Nuove ricette

Una guida alla paprika affumicata

Una guida alla paprika affumicata


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La paprika è una delle nostre spezie preferite di tutti i tempi. Porta un'affumicatura unica e spezia tutti i tipi di piatti, dagli stufati confortanti alle marinate incisive. Per ottenere davvero il meglio da questo ingrediente dal colore rubino, però, è importante comprendere le caratteristiche distintive di ogni varietà.

La paprika è sempre composta da peperoni che vengono essiccati e poi macinati in polvere, ma questo processo e il tipo di peperoni utilizzati possono variare enormemente.

La paprika ungherese è disponibile in sei diverse varietà, dalla più delicata Különleges all'Eros, che è piccante e piccante. Coltivata principalmente nel sud del paese, la spezia preferita dell'Ungheria si trova in tutti i tipi di piatti: è quel sapore inconfondibilmente intenso che sta alla base di un sostanzioso gulasch, o vibrante ronzio di calore e spezie nel paprikash di pollo giustamente chiamato.

La Spagna, dove è conosciuta come pimentón, è il secondo cuore della paprika. Ci sono tre varietà principali: dulce, la più dolce e delicata, agridulce, che è moderatamente piccante, e la più piccante, picante. Mentre la paprika ungherese viene solitamente essiccata al sole, le versioni spagnole migliorano le cose, fumandole a secco (spesso su legno di quercia, come è tipico nella regione di La Vera, dove viene prodotta gran parte della fornitura del paese). Il sapore che ne risulta ha un'incredibile intensità che costituisce gli elementi costitutivi di gran parte della cucina spagnola, dalla paella meravigliosamente profumata a un aroma inebriante per chorizo ​​e salame.

Quando si tratta di cucinare, la paprika è una delle spezie più versatili nella griglia. Le due varietà essenziali per iniziare sono una dolce, dolce e una più piccante e affumicata. Questi ti permetteranno di iniziare a sperimentare i diversi attributi di questa meravigliosa spezia.

È difficile, quando si cucina con la paprika, che molte cose vadano storte, ma ci sono un paio di punti da considerare:

  1. Il riscaldamento della spezia sbloccherà il suo sapore naturale, ma attenzione a non esagerare poiché la paprika può facilmente bruciare - cuocere con un filo d'olio d'oliva dolcemente a fuoco basso per non più di un minuto
  2. Poiché la paprika viene solo essiccata, scegli la più fresca che puoi: conservata in un contenitore ermetico, dovrebbe durare circa un anno, ma dopo questo perderà il suo aroma e potrebbe diventare gessosa

Come usare la paprika affumicata?

  1. Vale la pena notare che quando si tratta di livelli di spezie, la paprika non darà mai ai tuoi piatti lo stesso calore esplosivo come, ad esempio, il pepe di Caienna o i fiocchi di peperoncino essiccato. Invece, aspettati un calore caldo ma appetibile con un profilo fumoso e più complesso. Non aver paura di essere generoso; molte ricette ungheresi richiedono almeno un cucchiaio per ottenere una profondità di sapore sufficiente.
  2. Puoi provare ad aggiungere un formaggio morbido con uno strato di paprika affumicata e scaldarlo fino a renderlo appiccicoso, come nella ricetta del formaggio alla paprika al forno del numero di luglio 2015 della rivista Jamie: basta aggiungere del pane croccante per inzupparlo.
  3. In alternativa, combinalo con il miele in una marinata barbecue killer per esaltare la dolcezza naturale della paprika, o usalo con fagioli e legumi, poiché questi assorbiranno il sapore straordinario. I peperoni da cui si ricava la paprika fanno parte della famiglia della belladonna, così come le patate e i pomodori, quindi i piatti che combinano i tre – pensate alle patatas bravas – funzioneranno tutti bene. Oppure, vai semplice: una spolverata sulle uova strapazzate o in una frittata darà a questi piatti di base una dimensione in più.

Se sei ispirato a migliorare la tua dispensa e provare alcune nuove varietà di paprika, dai un'occhiata al numero di luglio 2015 della rivista Jamie e leggi il nostro viaggio nella casa del famoso marchio a conduzione familiare Chinata, che ha condiviso alcuni brillanti ricette con la loro eccellente paprika nostrana. Inoltre, puoi assaggiarne un po' tu stesso: vai al negozio della rivista Jamie per approfittare di un'offerta esclusiva su uno speciale set regalo, che include le versioni delicate e piccanti della paprika affumicata premium di La Chinata, che non è disponibile in il Regno Unito. Quale scusa migliore per alzare l'intensità in tutti i tuoi piatti preferiti?

Parole di Heather Taylor, fotografia di David Loftus


Caccia alle spezie: una guida alla paprika

Sarei disposto a indovinare che la paprika è una delle spezie più comuni in America. Per decenni è stato un classico iconico per piatti come le uova alla diavola, ed è uno di quei comuni insabbiamenti per i petti di pollo insipidi. Ha anche ricevuto un po' di attenzione negli ultimi anni dal giornalismo alimentare, spingendo molti lettori a lanciare giustamente le loro antiche bottiglie senza vita e portarle ai commercianti oa Internet in cerca della "roba giusta".

E poi hanno raggiunto un'impasse. Come la maggior parte delle spezie, la paprika ha diverse varietà o gradi. Ma supera gli altri in termini di quante di queste varietà sono facilmente ottenibili. Cosa compra il cacciatore di spezie appena illuminato? Ecco due linee guida principali.

Piccante

Non tutta la paprika è piccante. Alcuni hanno tutto il calore di un peperone. La paprika non è altro che peperoni essiccati e macinati finemente, e diverse regioni coltivano peperoni con un calore diverso. La paprika contrassegnata come "dolce" non avrà quasi alcun calore. Ha il sapore caldo dei peperoni maturi e del sole, oltre a un'amarezza complementare. Le varietà "semi-dolci" o "semi-piccanti" sono ancora relativamente miti ma portano un po 'di calcio, come un incrocio tra peperone rosso e pepe di Caienna. Le "varietà piccanti" trasportano un calore significativo, sebbene siano ancora molto più sfumate e saporite dei fiocchi di peperoncino rosso o del pepe di Caienna. Se vuoi incorporare più peperoncini nel tuo cibo ma non riesci a sopportare molto calore, i sapori e gli aromi amari e dolci della paprika sono per te. E i chilehead che vogliono bruciare le loro narici possono andare avanti con la roba piccante sapendo che stanno ottenendo più sapore rispetto ad altri peperoncini piccanti.

Fumosità

Il recente beniamino dei fanatici del cibo ovunque è stato paprika affumicata spagnola, o pimenton. A differenza della paprika coltivata in Ungheria, in cui i peperoni vengono essiccati lentamente al sole, il pimentón viene affumicato lentamente sul fuoco, conferendo un sapore incredibilmente ricco e affumicato. La polvere dolce e affumicata risultante può essere messa praticamente su qualsiasi cosa che richieda un profilo aromatico caldo e complesso. Come tutta la paprika, puoi trovare il pimentón con vari gradi di calore: dolce è mite, agridulce è semi-caldo, e picante è la roba calda, ma ancora una volta si concentra più sul sapore che sul calore.

Un paio di note sull'uso: poiché puoi acquistare solo paprika macinata, assicurati di acquistare il più fresco possibile. Il suo sapore si dissolve rapidamente e la paprika stantia sa di gesso. Inoltre, per quanto sia allettante cospargere un po' di crudo sui piatti per guarnire, in questo modo non otterrai molto sapore. Ha bisogno di essere riscaldato in un ambiente umido, preferibilmente olio, per rilasciare davvero il suo sapore. Ma poiché la paprika brucia rapidamente, non lasciarla passare più di qualche secondo nell'olio caldo prima di aggiungere qualcosa a base d'acqua.

Adoro il pimentón, e se dovessi avere solo una paprika a portata di mano sarebbe questa, ma ci sono momenti in cui il suo sapore affumicato può essere un po' opprimente. Per altri piatti comfort di ispirazione ungherese come pollo alla paprikash, gulasch o krumpli alla paprikash (uno stufato di patate e cipolle arricchito con pancetta o salsiccia ungherese), è meglio attenersi alle varietà ungheresi non affumicate.

Se stai pensando di acquistare nuova paprika, te lo consiglio semidolce ungherese, che ha un sapore equilibrato e agrodolce, e piccante per calci più complessi. Quei due dovrebbero coprire la maggior parte delle tue esigenze di paprika. Ma perché fermarsi qui? Con una spezia versatile come la paprika non c'è motivo di trattenersi.

Inizia a cucinare con la paprika con questa ricetta per la Salsa di Pomodoro con Aglio Arrosto e Paprika »


Come fare la paprika affumicata

Questo articolo è stato co-autore del nostro team qualificato di redattori e ricercatori che lo hanno convalidato per accuratezza e completezza. Il team di gestione dei contenuti di wikiHow monitora attentamente il lavoro del nostro staff editoriale per garantire che ogni articolo sia supportato da ricerche affidabili e soddisfi i nostri elevati standard di qualità.

Ci sono 10 riferimenti citati in questo articolo, che possono essere trovati in fondo alla pagina.

Questo articolo è stato visualizzato 9.075 volte.

La paprika affumicata fornisce un grande sapore affumicato che è una componente essenziale di molti piatti che lo richiedono. Tuttavia, può anche essere più difficile da trovare nei negozi rispetto ad altri tipi di paprika. Se stai cucinando qualcosa come una paella spagnola che richiede paprika affumicata, ma non ne hai a portata di mano, non preoccuparti! Probabilmente puoi trovare un sostituto accettabile nel tuo armadio delle spezie per salvare la giornata. D'altra parte, se ti ritrovi a cucinare tutto il tempo con la paprika affumicata, puoi provare ad affumicare, disidratare e macinare i peperoni freschi per creare il tuo lotto fatto in casa da tenere a portata di mano.


Qual è la differenza tra paprika dolce, piccante e affumicata?

Quando si tratta delle spezie indispensabili nei tuoi armadietti, la paprika è in cima alla lista. Ma non tutta la paprika è uguale. Puoi trovare diversi tipi nei negozi e nei mercati, e ognuno ha uno scopo diverso.

GUARDA: 5 cose che stai sbagliando con le spezie

Ogni tipo di paprika si ottiene dalla macinazione dei peperoni rossi essiccati della Capsicum annuum arbusto, che è originario di aree come l'America Centrale, il Sud America, il Messico e le Indie Occidentali. Tuttavia, a seconda del pepe, dove viene coltivato e come viene preparato, la paprika può avere un aspetto che va dall'arancione al rosso vivo e avere un sapore dolce, affumicato, pungente o piccante.

Diverse cucine di tutto il mondo usano questa spezia per aromatizzare e colorare il cibo, rendendo la paprika un protagonista importante in tutti i tipi di piatti che puoi preparare a casa. Per aiutarti a decidere quale tipo dovresti raggiungere per la prossima volta che è in una ricetta, stiamo analizzando i principali tipi di paprika e come sfruttarli al meglio per ottenere i giusti sapori.


Guida passo passo:

Passaggio 1: risciacquare e preparare

Tieni presente che usa solo peperoni freschi e butta via quelli marci. Lavate e asciugate i vostri peperoni. Assicurati che i peperoni siano puliti prima di asciugarli.

Rimuovere le costole, i semi, i gambi e il centro dei peperoni. Ricorda di indossare i guanti quando esegui questo passaggio perché i loro oli possono bruciare la pelle e non è che se ne andranno immediatamente.

Tagliare i peperoni a rondelle o a rondelle più sottili. Se lo fai in grandi quantità, usare un tritaverdure sarà più veloce. Potete anche lasciare i peperoni interi se preferite, ma impiegheranno molto più tempo ad asciugarsi. Se usi peperoni interi, ricorda di tagliare un taglio su ogni peperone intero per assicurarti che il fumo possa penetrare.

Passaggio 2: fumo

Prepara il tuo affumicatore per i peperoni secchi che hai preparato. Questo processo di affumicatura richiederà circa 3 ore se utilizzi un fumatore elettrico o più a lungo se utilizzi un fumatore normale. Dipende anche dalla grandezza dei peperoni e dall'umidità del luogo in cui vivi.

Mentre affumicate i peperoni, ricordatevi di girarli un paio di volte. Sarebbe meglio se usassi le pinze per girarle più facilmente. Continua a fumare finché non li vedi asciugarsi gradualmente. L'odore dei peperoncini fumanti può farti tossire, quindi accendi la cappa della cucina.

Passaggio 3: Asciugare

I tuoi peperoni affumicati sono già fragranti, ma sono ancora abbastanza umidi e carnosi, il che non è molto ideale per la conservazione. Per ottenere un sapore e un aroma più intensi, puoi essiccare la paprika direttamente al sole come nel procedimento tradizionale.

Ma se il tempo non è favorevole, puoi asciugarli anche in forno. Imposta la gamma al minimo possibile e gira i peperoni un paio di volte. Ricorda di asciugare i peperoni abbastanza a lungo da farli asciugare completamente al rovescio.

Passaggio 4: preparazione per l'uso

Per ottenere il miglior gusto e preservare il sapore affumicato dei tuoi peperoni essiccati e affumicati, ti consiglio di macinarli solo quando sei pronto per usarli.

I vostri peperoni affumicati ed essiccati vanno conservati in un contenitore sigillato e riposti in un luogo fresco e asciutto, al riparo dalla luce diretta del sole. Se ben tenuti, possono essere utilizzati per diverse settimane.

Passaggio 5: archiviazione

La paprika affumicata non va proprio male, ma perde potenza in un periodo di sei-otto mesi. La tua paprika affumicata dovrebbe essere conservata in un armadio chiuso, in un cassetto o in un luogo lontano dalla luce solare diretta e dall'umidità. E ricorda di tenere la paprika lontana dal forno in modo che non subisca le alte temperature.


La paprika affumicata è la soluzione alla tua fatica in cucina

Rekaya Gibson ha più di un decennio di esperienza nella scrittura di cibo, bevande e viaggi. È autrice di "The Food Temptress Wine Journal" e di "Cooking on a Dollar Store Budget" e proprietaria della Black Cookbook Directory.

La maggior parte dei mobili da cucina contiene paprika, ma hai considerato di aggiungere la variante affumicata (nota anche come pimentón) alla tua collezione di spezie? La polvere rossa aromatica subisce un ulteriore passaggio finale - viene essiccata e affumicata sui carboni di quercia - e si presenta dolce, mite e calda per soddisfare i palati più diversi. La sua versatilità si espande oltre le ricette tradizionali oltre il chorizo ​​e la paella, conferendo a carni e verdure un'affumicatura che sembra cotta su una griglia all'aperto.

"Non solo è un componente essenziale in sfregamenti, stufati, grigliate, barbecue, brasati e salse, è un'ottima spezia finale che può essere cosparsa letteralmente su qualsiasi cosa in cui si desideri un tocco dolce e affumicato, e si abbina molto bene con oli e burro", spiega Meherwan Irani, executive chef e proprietario del ristorante indiano di street food Chai Pani e fondatore di Spicewalla. Ravviva persino il naan congelato riscaldandolo, spalmandoci sopra burro o burro chiarificato e cospargendolo con un po' di paprika affumicata.

Gli chef utilizzano la paprika affumicata in modi inaspettati per rendere la cucina casalinga ancora più appetitosa. Irani prepara un olio aromatizzante riscaldando l'olio di cartamo o di semi d'uva a circa 275 F, quindi immergendo zenzero fresco, aglio, pepe nero, semi di coriandolo, grani di pepe nero, un peperoncino rosso intero, un pizzico di sale e paprika affumicata. Una volta che l'aglio e lo zenzero sembrano iniziare a rosolare, lascia raffreddare, quindi filtra e conserva in un barattolo di vetro. "È una pioggerellina brillante su hummus, formaggi a pasta molle, salmone arrosto, bistecche, qualsiasi tipo di mezze", dice.

La paprika affumicata è un altro dei piatti preferiti dagli iraniani quando si arrostiscono le patate. Basta saltare le patate con sale, pepe, olio d'oliva, aglio in polvere, rosmarino e paprika affumicata, quindi arrostire in forno su una teglia. Gli piace anche mescolare la paprika affumicata con la maionese preferita per aggiungere zing affumicato a panini, hamburger e insalate di tonno.

Anche Charity Morgan, a base vegetale, è entusiasta della sua spezia preferita. Si è innamorata della paprika affumicata dopo averla annusata per la prima volta e spesso la sostituisce nelle ricette che richiedono la paprika normale. Lo usa anche in un piatto non tradizionale: insalata di patate.

Lo chef privato Jumoke Jackson (noto anche come Mr. Foodtastic) possiede un'azienda di catering e organizzazione di eventi a Washington, DC. Consiglia di aggiungere 1/2 cucchiaino di paprika affumicata al burro caldo al miele per un sapore ancora maggiore. Lo chef Marc Vidal di Boqueria, un tapas bar e ristorante a New York City, prepara una vinaigrette alla paprika affumicata che piega in lenticchie o fagioli cotti, spruzza sulle uova strapazzate e usa come marinata di spalla di maiale.

La paprika affumicata è disponibile nei negozi di alimentari locali e nei negozi specializzati. Alcuni rivenditori online come Spicewalla, La Tienda e Cost Plus World Market lo vendono in lattine, l'opzione migliore per mantenere la freschezza. Il condimento ha un prezzo ragionevole e vale ogni centesimo speso. Tieni presente che un po' fa molto, quindi inizia con una piccola quantità di paprika affumicata e conserva il resto in un luogo fresco e buio.

Se non conosci la paprika affumicata, ci sono molti modi per introdurre la spezia nella tua cucina. Metti questa cena di pollo e verdure crockpot al mattino e lasciala fino all'ora di cena. Il pasto unico sarà un successo garantito con tutta la famiglia. Un'altra opzione è questo pollo al forno senza complicazioni. Cuoce in circa 50 minuti e aggiunge un po' di pizzazz. Queste deliziose costine di maiale della Carolina dolci e affumicate si cuociono anche al forno e la loro bontà deriva dalla facile salsa alla paprika affumicata. La marinata è la protagonista di questo salmone grigliato di cedro, aiutando a produrre un pesce umido e saporito, mentre le spezie in questa zuppa di lenticchie rosse evidenziano la terrosità delle verdure (scambia il brodo di pollo con acqua per un'alternativa vegetariana). Infine, la paprika affumicata colora questa semplice e veloce salsa di patate dolci. Rompi le patatine, accendi Netflix e goditi la serata.


Parliamo del buon vecchio bottino di maiale! Questo versatile taglio di carne proviene dalla zona della spalla del maiale. Molte persone scambiano la spalla di maiale o un mozzicone di Boston, ma in realtà sono due tagli separati (il mozzicone di maiale è sopra la spalla di un maiale). In ogni caso, il metodo per fare il maiale sfilacciato con questi due tagli è lo stesso, lento e lento, che spiego di seguito.

Ecco alcuni suggerimenti di cucina per principianti da notare prima di iniziare! Un mozzicone di maiale o una spalla è un taglio di carne piuttosto grande, spesso compreso tra 5 libbre. (raro) e grande come 18 libbre. (decisamente pesante) in media.

Questo taglio è DURO e necessita di una cottura bassa e lenta per abbattere il tessuto e cartilagine per essere il maiale sfilacciato o tritato dei tuoi sogni.

Significato, ci vuole tempo e molto. Leggi, prepara e non saltare in questo senza coprire tutte le tue basi in modo da avere un cuoco di successo.

Ok, grazie per essere venuto al mio #teachertedtalk

Come preparo il maiale per l'affumicatore?

Ogni pit master di casa ha i propri metodi, eccone alcuni che preferisco fare prima del fumo e quello che trovo funziona per me!

Rimuovere la carne da qualsiasi confezione, sciacquare il succo in eccesso e asciugarla tamponando. Guarda la carne per rimuovere la pelle argentata in eccesso (letteralmente argento, tessuto connettivo dall'aspetto lucido che non si rompe bene sulla carne e tende a renderla dura).

Guarda di nuovo la spalla/il sedere e rimuovi le aree di grasso più grandi e più spesse. Usa un coltello da carne o un coltello da disossare che si piega bene per mantenere quanta più carne possibile sul taglio durante questo processo. Non deve essere perfetto, fai del tuo meglio per essere accurato!

Segnare il grasso-

Se hai mai inciso l'esterno di un prosciutto, puoi farlo anche con un mozzicone di maiale. Individua l'area della carne con il tappo di grasso (di solito l'area superiore con un pollice di grasso o più). Incidere leggermente il grasso verticalmente, quindi ad angolo orizzontalmente con un coltello.

Questo motivo a griglia a tratteggio incrociato crea un aspetto fresco quando viene affumicato alla griglia e aiuta il fumo e il sapore a penetrare più vicino alla carne mantenendo sapore e umidità. A volte riduco anche il mio berretto grasso (non rimuoverlo completamente). Sperimenta con quale metodo preferisci!

Se fai da te puoi anche limitarti a usare un normale sfregamento SPOG (sale, pepe, cipolla in polvere, aglio in polvere). Inoltre preferisco sempre un po' di paprika affumicata per aggiungere sapore di fumo (NO LIQUID SMOKE PEOPLE) e forse un po' di peperoncino rosso in scaglie per un tocco piccante se sei così incline.

Come posso impostare la griglia e cuocere il mio maiale?

Ogni mozzicone di maiale è diverso, così come ogni grigliata. Che tu abbia una griglia a pellet, un affumicatore sfalsato o una griglia a carbone in stile ceramica come me (uso un Big Green Egg per questo cuoco), nota che potresti avere un'esperienza diversa dalla mia, ma regole e tecniche generali assolutamente ancora applicare.

sonda carne interna per aiutare a guardare e monitorare la temperatura interna del maiale. Il tessuto di maiale si rompe bene e diventa tenero a partire da 195 circa, ma a volte vado un po' oltre se il maiale ne ha bisogno (tra 200-203 F.). Puoi testare la tenerezza usando il termometro per carne e spostandolo all'interno del maiale. Dovrebbe sembrare “burro fuso”. Quando inserisci la sonda e taglia facilmente la carne, è un buon indicatore che il tessuto si sminuzzerà e si strapperà facilmente.

Come posso evitare che il mio maiale si secchi durante una cottura lenta e bassa?

La chiave è l'umidità! Dopo che la corteccia si è indurita (la parte esterna dello sfregamento non può essere rimossa con il dito e sembra quasi bruciata) puoi spruzzare ogni ora con un po' di la mia salsa di mop in stile texano (cheto friendly), ad alcune persone piace usare il succo di mela o diluire la tua salsa barbecue preferita con un po' di aceto di mele.

Dare alla corteccia uno spritz veloce una volta ogni ora o così durante tutta la cottura aiuta il fumo ad aderire meglio, impedisce alla corteccia di screpolarsi e seccare la carne, e impedisce anche che cada.

Perché la temperatura del maiale si ferma improvvisamente per un lungo periodo di tempo durante la cottura, o addirittura diminuisce durante la cottura?

che i miei amici, si chiama stallo. Ricordo la prima volta che mi è successo e sono andato fuori di testa per aver incasinato il cibo o perché la mia griglia non era più accesa. Ma veramente, è solo un punto nel processo in cui la carne a volte ha bisogno di un piccolo aiuto per continuare a cucinare.

Anche se puoi essere paziente e aspettare fuori dalla stalla (potrebbe essere diverse ore), puoi anche avvolgere il maiale e accelerarlo. L'ho fatto in entrambi i modi e mi godo il maiale con entrambi i metodi.

Come avvolgere il culo di maiale?

Prendi due fogli di pellicola resistente e sovrapponili leggermente. Aggiungere alcuni tamponi di burro a temperatura ambiente e aggiungere un po' di salsa a temperatura ambiente (se lo si desidera) sulla pellicola per mantenere umida la corteccia. Avvolgere la parte inferiore del maiale/grasso della spalla con il lato rivolto verso il basso e fissare saldamente la pellicola intorno alla carne.

Riposizionalo sulla griglia e inserisci la sonda e noterai che aiuterà ad aumentare la velocità di cottura. Se il tempo non è un problema, voto per lasciarlo da scartare personalmente. Ciò mantiene la corteccia croccante e deliziosa!.

Come faccio a sapere quando è finito?

Sebbene la temperatura sia un indicatore utile (ricorda quel segno di 195 F che ho menzionato), non aver paura di ascoltare ed essere in sintonia con il tuo barbecue. Usa la temperatura come guida ma sentila! Ho fatto cuocere bene alcuni mozziconi di maiale con quel segno di 195 F e fino a 206 F. È fatto quando è tenero!

Riposare, tirare, condire e servire-

Una volta che il maiale è pronto, toglilo dalla griglia e lascialo avvolto. Se non è avvolto, avvolgilo ora per mantenerlo caldo. Mi piace anche arrotolare il mio in un asciugamano e metterlo in una borsa termica o nel microonde a riposare per almeno un'ora.

Servire così com'è, con tortillas cheto produrre tacos di maiale tirato , prepara i nachos o prepara un hashish con le uova! Le opzioni sono infinite e questa ricetta è così deliziosa.

Vuoi provare a grigliare alcuni altri preferiti dai fan, dai un'occhiata anche a queste famose ricette alla griglia-


La tua guida allo shopping per la paprika spagnola

Affumicato o non affumicato? Dolce o piccante? Ecco come navigare tra le molteplici varietà di pimentón.

Il pimentón, o paprika spagnola, è essenziale per la cucina del paese. Conferisce un colore rosso mattone e un sapore fruttato di peperoncino (e talvolta affumicato) a piatti dalla paella e migas alle patatas bravas e alle espinacas con ceci. È disponibile affumicato o non affumicato e in una gamma di livelli di calore da lieve a piccante, il che può rendere un po' confuso l'acquisto. Il primo passo è decidere se vuoi un prodotto affumicato o non affumicato. Il pimenton affumicato proviene da La Vera, nella regione spagnola dell'Estremadura. Lì, i peperoni usati per il pimentón vengono essiccati lentamente su fuochi di quercia senza fiamma per un massimo di due settimane, conferendo loro un distinto sapore e aroma affumicato. Il pimenton non affumicato proviene da una regione della Spagna sudorientale chiamata Murcia. Entrambe le aree hanno ottenuto lo status di Denominación de Origen Protegida (DOP) e aderiscono agli standard di lavorazione distintivi di ciascuna regione. Quando acquisti, cerca il nome della regione, quindi scegli il livello di calore adatto alla tua ricetta.


Petto di pollo al barbecue di mele

Il petto senza pelle e disossato è uno dei migliori tagli di pollo al barbecue. Sono facili da acquistare, richiedono una preparazione minima della carne e richiedono solo un'ora nell'affumicatore elettrico.

Questo ricetta petto di pollo al barbecue è succoso e fumoso e un piacere istantaneo per la folla. Lo sfregamento di pollo BBQ per tutti gli usi include una miscela di paprika, timo e peperoncino in polvere per infondere sapore al pollo. Vengono cotti su legno di melo e serviti interi o a fette.


Cucinare con la paprika

Il tipo di paprika (se dolce, piccante o affumicata) determinerà come viene utilizzata in cucina. Una versione base e dal sapore delicato aggiungerà un tocco di colore senza sopraffare i sapori del piatto e può essere aggiunta a marinate e sfregamenti o cosparsa su un piatto finito come l'hummus.

Una paprika più saporita, come ungherese e spagnola, diventa protagonista nelle ricette. Le versioni dolci o calde sono l'ingrediente principale dei piatti tradizionali ungheresi come il pollo alla paprikash e il gulasch, conferendo al piatto un sapore significativo e una tonalità rosso intenso. La polvere di spezie viene aggiunta insieme agli altri ingredienti e fatta cuocere a fuoco lento. La paprika affumicata spagnola avrà il maggior impatto in un piatto, poiché l'affumicatura diventa il sapore predominante, come in una ricetta di pollo e verdure a cottura lenta o nel mahi-mahi alla griglia. Tieni presente che sostituire un tipo di paprika con un altro può cambiare significativamente il gusto di un piatto.

La maggior parte delle ricette richiede semplicemente l'aggiunta della spezia direttamente a una ricetta, ma affinché la paprika rilasci completamente il suo sapore, profumo e colore, dovrebbe essere prima cotta velocemente in un po' di olio. (Molti cuochi ungheresi giurano su questo passaggio.) Può passare da paradisiaco ad amaro e sgradevole se cuoce anche solo pochi secondi in più, quindi presta molta attenzione.


Pane a parte con burro alla paprika affumicata

1/2 tazza di latte
2 cucchiai di miele
3 cucchiaini di lievito secco attivo
2 cucchiaini di semi di cumino
2 cucchiaini di semi di finocchio
2 cucchiaini di semi di cumino
1 cucchiaino di semi di coriandolo
2 e frac12 tazze di farina per tutti gli usi
3 cucchiai di burro non salato, fuso
3 uova
1 cucchiaino di paprika dolce ungherese
1 cucchiaino di paprika affumicata ungherese
¼ a ½ cucchiaino di paprika ungherese piccante
2 cucchiaini di sale kosher
1 cucchiaio di latte o panna
Sale in scaglie
Burro alla paprika affumicata (vedi ricetta sotto)

Istruzioni

In una piccola casseruola, scaldare il latte e il miele a 110F. Versare in una ciotola capiente e aggiungere il lievito. Mescolare e lasciare riposare 5 minuti fino a quando non diventa spumoso.

Nel frattempo, scaldare una piccola padella a fuoco medio. Aggiungere i semi di coriandolo, i semi di cumino, i semi di finocchio, i semi di cumino e i semi di coriandolo. Agitare la padella e tostare finché non diventa aromatico, 30 secondi. Togliere subito dalla padella e mettere in un mortaio. Con un pestello tritare grossolanamente i semi. Conserva 2 cucchiaini di semi per la parte superiore quando cuoci i panini.

Aggiungere la farina, il burro, 2 uova, i semi macinati grossolanamente, la paprika dolce, affumicata e piccante e il sale e impastare l'impasto a mano o in planetaria fino a renderlo morbido e liscio, circa 4 minuti, aggiungendo altra farina se necessario .

Mettere l'impasto in una ciotola unta d'olio e girare l'impasto per ricoprirlo di olio. Coprire con pellicola trasparente e lasciare lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio, da 1 a 2 ore. Questo può anche lievitare in frigorifero durante la notte. In tal caso, togliere dal frigorifero e portare a temperatura ambiente, 1 ora.

Nel frattempo, fodera una teglia con la pergamena e disegna un quadrato di 10 X 10 pollici sulla pergamena al centro della teglia. Capovolgi la carta.

Riprendete l'impasto e stendetelo su un piano di lavoro leggermente infarinato. Dividi l'impasto in 6 pezzi e ognuno di questi pezzi in 6 pezzi formando 36 palline. Forma ciascuno in una forma rotonda senza soluzione di continuità. Metti 1 pallina su ogni angolo del quadrato. Disponete le restanti palline in modo uniforme, 4 per lato, per riempire il quadrato. Disporre le restanti 16 palline di circa 1/2 pollice all'interno del quadrato di pasta. Coprite con un canovaccio da cucina e lasciate lievitare in un luogo caldo fino al raddoppio del volume, circa 30-40 minuti.

Preriscaldare un forno a 375F. Sbattere l'uovo rimanente con il latte o la panna e spennellare delicatamente la parte superiore dei panini con l'uovo sbattuto. Cospargere i semi tostati e macinati grossolanamente messi da parte e il sale in scaglie sulla superficie distribuendolo uniformemente. Cuocere fino a doratura, circa 18 minuti.

Sfornare e servire caldo con Burro di Paprika Affumicato.

8 cucchiai di burro non salato, ammorbidito
2 cucchiaini di paprika dolce ungherese
1 cucchiaino di paprika affumicata ungherese
½ cucchiaino di sale kosher

Mettere il burro, la paprika dolce, la paprika affumicata e il sale in una ciotola e schiacciare.

Fai questa ricetta?

Pubblica la tua foto e tagga @chefjoanneweir su Instagram.
Ci piacerebbe vedere come è venuta la tua!

Ricette, tour gastronomici, corsi di cucina e altro

Iscrivendoti, riceverai offerte, promozioni e altri messaggi di Joanne Weir. Accetti anche l'Informativa sulla privacy di Joanne Weir. Si può annullare l'iscrizione in qualsiasi momento.


Guarda il video: Jangan Digoreng! Tambahin Aja 5 Telur. Resep Oseng Tahu Telur Bikin Ketagihan (Potrebbe 2022).


Commenti:

  1. Gaukroger

    Voglio dire, permetti l'errore. Posso dimostrarlo. Scrivimi in PM, lo gestiremo.

  2. Fermin

    Grazie per il tuo aiuto in questa materia, ora lo so.

  3. Mem

    E cosa, mi è piaciuto. Grazie!

  4. Mac Daraich

    E ancora varianti?

  5. Lindael

    Amore ...



Scrivi un messaggio